sabato 24 agosto 2019

Attesa


Aspettammo la mattina, colmi di speranza.
Aspettammo a mezzogiorno, con il sole che ci bruciava.
Aspettammo il pomeriggio, i nostri sorrisi divenuti tesi, le occhiate nervose.
Solo al tramonto capimmo che avevamo atteso per nulla. Ci ripromettemmo di continuare l'indomani.
"Il tempo è infinito", ripetevamo, e allora credevamo di esserlo anche noi.