lunedì 21 ottobre 2019

Luna



Ricordo immensi viali vuoti, la porta spalancata sul cielo, le pareti bianche scandite dalle orbite blu delle finestre vuote. Ricordo di aver provato in ogni momento cosciente a modificare a città deserta, nella speranza di poterla completare con pazienza come si fa con una scultura. Come ogni cosa vista in sogno, però, è solo in sogno che la si può visitare. Immerso un mattino in una folla grigia, mi fu infine chiaro che ci sono alcuni miracoli che vanno compiuti solo di notte.

Nessun commento:

Posta un commento